Baking therapy: lo stai facendo sbagliato

Domenica scorsa ero felice e per esserlo ancora di più volevo fare un dolce. Sono una convinta sostenitrice della baking therapy e ho capito che i dolci sono un ritrovato portentoso dove puoi contemporaneamente mettere e tirare fuori amore. Mi complimento con me stessa per aver raggiunto l’obiettivo di avere sempre in dispensa il necessario […]

Bollettino sulle voci inside my head #1

Prima del racconto su Book Pride volevo darvi dei cenni per tranquillizzarvi sul fatto che l’aspirazione all’idiozia, su cui si basa questo blog, rimane ferma e decisa, come la necessità di liberare la mia testa dalle cose random che partorisce, riversandole nell’internet. Quindi inauguro questa felice e utilissima rubrica, perlomeno faccio finta di avere un […]

Breviario inconcludente di fine estate

Mi sembrava giusto cominciare questo nuovo sfavillante sito con un inventario di cose assolutamente sparse, perlopiù inutili e di scarso interesse, in modo da dare subito il chiaro segnale della cialtroneria che caratterizzerà questo spazio gestito dal mio disagio mentale. Benone! Di seguito, quindi, un piccolo compendio di ciò che ho fatto e/o pensato quest’estate […]