Buon compleanno Blog!

Boh, avevo pensato al momento della stesura di questo post come una di quelle situa catartiche e piene di vibrazioni ed energie positive, tipo me immersa nella luce del mattino di Happy Home con musica emotivamente azzeccata, vestita di lino bianco, con una tazza di tisana alle erbe e il profumo di una torta nel forno, per prendere tutte le sensazioni che volevo comunicare per l’agognato, sudato, impensato traguardo del raggiungimento di un anno di Cose con la B, e invece no.

  • Sono ancora sotto l’odiata luce al neon dell’ufficio
  • Ho finito di lavorare da cinque minuti (finito, ora, mi sembra uno statement così aggressivo)
  • Sono sommersa da arretrati della qualsiasi perché non solo mi sono eclissata per tre settimane, ma anche ho avuto tipo il rientro più difficile della vita, giacché la mia nonna, The Only and The Real Queen ha deciso bene di rimanere in vacanza per sempre.
  • Mi sono persa cose da nulla come il matrimonio di una delle Mie Persone
  • Ho fatto la Funeral Planner (Taffo mi aspetta, già lo so)
  • Ho avuto una proposta di lavoro come lettrice ufficiale del Vangelo (giuro)
  • Ho rischiato di farmi saltare la vena per l’overdose di famiglia
  • Ho vanificato i miei sforzi di lasciare casina in condizioni perfette gettando letteralmente roba ovunque (ho quattro zaini sparsi in giro, fermatemi)
  • Il tema del mese sembra essere #allegria che proprio Mike ha solo da imparare
  • Ricevo notizie esilaranti ma anche sconvolgenti e allo stesso tempo non so minimamente cosa stia succedendo intorno a me (crisi di governo who?)
  • Non leggo un libro da luglio
  • Ho dei peli che Tarzan potrebbe usare come liane,
  • Continuo a non capire che cazzo di taglia c’ho e oggi ho dei pantaloncini che un mese fa erano fantastici e oggi bimbi sembro Fantozzi (ma la mia sis mi ha spiegato la vita su ciò grazie Barbi)
  • Continuo a tossire come una tisica senza motivo
  • Mi sono resa conto di aver già perso tutta l’abbrozzantura balcanica.
  • Vorrei solo essere in Albania

Però. Però mi prenderete per pazza, e beh, grazie mille, è ciò che sono!, ma sono felice.

  • Sono circondata, subissata, infarcita d’amore.
  • Ho ritrovato le energie che a luglio se ne vanno sempre, ma solo per un attimo.
  • Ho una voglia matta di riprendere in mano le cose, che ci sono tutte, sono tutte al loro posto.

Quindi sì, non è andato come immaginavo questo compleanno, volevo fare discorsi molto più sensati e carini, ma hey, va bene così. Ci sono: è questo quello che conta. Mi tengo stretta, non vado da nessuna parte. E questa è la mia casa. Oggi compie un anno, e io le voglio augurare solo di continuare a non avere paura, anche se ha una paura fottuta.

E, dannation, voglio dire grazie. Grazie a voi che mi leggete. Un grazie che vi arrivi dritto in ogni microparticella dei vostri corpi. Buon compleanno Cose con la B, buon anno a voi. Dai che la sfanghiamo pure a questo giro!

B.

Ps. Vi invito a iniziare a ridere, che vi devo raccontare cose sul mio viaggio che allacciatevi le cinture, perché si vola.

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.