Bollettino sulle voci inside my head #2

Mi sembra arrivato il momento di dare una sistematicità a questo luogo virtuale.

Abbiamo sfangato la prima metà del primo mese dell’anno nuovo, e a me i giri di boa piacciono sempre un sacco: ti fanno riprendere fiato per poi darti l’ulteriore spinta per giungere alla meta.

Sto immaginando da parecchi giorni una Bea migliore, e posso farlo solo perché il 2018 è stato, finalmente, l’anno del cambiamento vero. Quanto è bello potersi celebrare con cognizione di causa! Soprattutto, dopo anni di inseguimenti e cadute e baratri e, ammettiamolo, gigantesche stronzate. Quest’anno l’ho iniziato in uno stato di grazia suprema, sebbene vi siano state vicende che avrebbero potuto impedirmelo. Invece no. Io con sorriso serafico e gatto del vicino acciambellato sulla mia pancia che faccio elenchi, punti della situazione e buoni propositi ragionati.

Un’immagine meravigliosa turbata solamente dal fatto che (per fortuna) ho già avuto modo di constatare che la gonfiaggine che mi contraddistingue non mi abbandonerà mai, tipo che dovevo andare a prendere mia sorella all’aeroporto e se per un caso accidentale non avessi sentito Madre sarei andata felice e contenta in direzione Pisa, mentre lei atterrava a Firenze. Mi faccio proprio ridere da sola.

cose_con_la_b

Obiettivi, dicevamo. Ne ho molti. E la cosa che mi piace di più è che proseguono i piccoli grandi traguardi (e gli insuccessi!) del 2018. Realismo. Consapevolezza. Consapevolezza è proprio la mia parola del 2019. L’ho scritta sul Bullet Journal (mio fedele alleato e amore sincero) e l’ho detta ad alta voce alle mie persone,  quindi sono pronta anche per buttarla nell’internet.

Insomma tutto questo per dire che vorrei provare a scrivere in maniera cadenzata su Cose con la B. Il lunedì vorrei dare aria al mio cervello con una sorta di Motivational Monday – vi giuro che ieri prima di addormentarmi avevo tutto perfettamente chiaro in testa e adesso non mi ricordo nulla!, boh, si vedrà, il mercoledì aggiornarvi sulle voci inside my head, il venerdì avere finalmente un minimo di utilità sociale ragguagliandovi su libri e dintorni. Sarebbe carino farcela, e io ci proverò :).

Vi lascio dandovi una notizia di cui sicuramente non potevate fare a meno: ho scoperto che il mio gruppo sanguigno è B positivo. Come possono non andar bene le cose?

B.

2 Comments

  1. Dato he a quanto leggo tu mi assomigli parecchio e che incontriamo nella
    Vita vicissitudini similari che ci trasformano in goffi esseri disadattati, un calendario e delle scadenze sono quel che servono.

    Spero ogni tanto di leggere un titolo senza alcun contenuto aggiunto, tipo : è venerdi, dovevo consigliarvi qualcosa ma oggi non lo faccio perchè non mi va.

    Ciao B.
    Tuo Sunset

    Piace a 1 persona

    1. Caro Sunset, trovare nuovi complici sul fronte della goffaggine è sempre per me motivo di gioia e tenerezza – facciamo fronte comune e andrà tutto bene.

      Stai tranquillo che la tua speranza non sarà vana, ma la mia grande sfida è proprio questa: superare con serenità i giorni “oggi non lo faccio perché non mi va”, ricominciare e ciao.

      Tienimi monitorata <3.

      Sempre tua @tortadilatte

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.